IC FATATI

Terni piange la dolce maestra Fiorella

Articolo di UmbriaOn del 5 maggio 2020

‘Abbiamo avuto la gioia di conoscerti, l’immensa fortuna di averti come amica e collega e adesso l’assoluta certezza di non dimenticarti mai’. È con queste toccanti parole, oltre ad un messaggio comparso sul sito web della scuola, che l’istituto comprensivo ‘Fatati’ di Terni ha voluto salutare la maestra Fiorella, scomparsa all’alba di martedì all’età di 66 anni. Presto sarebbe andata in pensione ma purtroppo la malattia l’ha strappata alla vita e ai sorrisi dei suoi piccoli alunni e di tutti coloro che le volevano bene.

Il dolore della preside

A ricordarla è la dirigente scolastica, la professoressa Paola Cannavale: «Per quanto mi riguarda, resteranno vive nel mio ricordo le nostre scaramucce del lunedì mattina: io tifosissima del Napoli e lei della Roma, ci scambiavamo piccoli sfottò bonari. E quest’anno poi le avevo detto che a giugno 2021 avremmo fatto una grande festa insieme per il nostro pensionamento. Nonostante la nostra grande passione per la scuola, vedevamo questi ultimi due anni come l’anticamera per un meritato riposo. Non avremmo mai immaginato che il destino fosse dietro l’angolo a interrompere così brutalmente la nostra quotidianità, prima con l’interruzione della frequenza scolastica per il Covid19 e poi per la inaspettata e prematura scomparsa della cara Fiorella Nisi».

«Dolcezza, educazione e un gran sorriso»

Così Nadia Panarese in uno dei tanti post comparsi martedì su Facebook: «Oggi è una triste giornata, oggi se ne va un grande cuore, una donna che ha dedicato la sua vita ai bambini, all’insegnamento che tanto amava, alla sua famiglia e agli animali che hanno sempre avuto un posto di prim’ordine. Ha sempre aiutato come poteva, non tirandosi mai indietro nonostante i problemi. Il suo sorriso l’ha sempre accompagnata, così come la sua dolcezza e la sua educazione nell’affrontare qualsiasi cosa. Buon viaggio cara Fiorella, ci hai lasciati improvvisamente, senza parole».

L’ultimo applauso

In ricordo di Fiorella Nisi, che era originaria di Spoleto ma ternana d’adozione, la scuola pianterà un albero nel giardino del plesso di Campomaggiore, dove insegnava ai bimbi della scuola dell’infanzia. Intanto mercoledì alle ore 15.15, il carro funebre passerà di fronte all’istituto dove le colleghe – nel rispetto delle normative del periodo – la saluteranno per l’ultima volta con un applauso. Per Fiorella è stata anche avviata una raccolta di fondi presso il fioraio di Campitello (accanto alla cartolibreria Arcobaleno). Ai familiari dell’insegnante, all’istituto ‘Fatati’, alla sua dirigente, alle colleghe e al personale tutto giungano le condoglianze della redazione di umbriaOn