IC FATATI

SIAMO PERFETTAMENTE IN GRADO

DI INTENDERE E DI VOLARE

 

 

 

Ultimi articoli

24 maggio 2019 AVVISO – Rinvio Spettacolo “Cronache di Interamnia”

Siamo spiacenti di dover comunicare che, per seri motivi organizzativi, lo spettacolo teatrale
“Cronache di Interamnia” previsto per il giorno 27 maggio al Teatro Secci, ore 20,30, è rinviato a
data da destinarsi.
Coloro che hanno ritirato i biglietti possono conservarli, perché saranno ancora validi; sarà nostra
cura informare tutti sulla data di effettuazione dello spettacolo, attraverso il nostro sito e i
consueti canali di informazione.
Ci scusiamo con tutti per il disagio.

Leggi tutto

24 maggio 2019 I NOSTRI 3 ANNI FATATI: 3 A S.S. I grado

Il giorno 18 maggio la nostra classe ha organizzato uno spettacolo nell’auditorium Massarelli durante il quale noi alunni di 3A abbiamo voluto mostrare i migliori tra i tanti lavori realizzati durante l’anno scolastico. I protagonisti siamo stati noi e le nostre “produzioni”, gli spettatori i genitori ed i nostri insegnanti.

Ci siamo organizzati tra di noi e abbiamo raccolto i lavori più belli, dividendoli per tematiche e materie. Ci siamo presentati a vicenda e ognuno ha esposto PowerPoint, poesie originali e fortemente significative, compiti di realtà, modellini di scienze e tecnologia. Insomma, un piccolo riassunto di come abbiamo lavorato da settembre e di quello che abbiamo imparato a fare. E’ stato bello vedere le espressioni dei nostri genitori a volte quasi increduli, lo sguardo soddisfatto delle nostre insegnanti e il nostro stupore nel constatare che avevamo realizzato uno spettacolo davvero niente male.

Qualcuno di noi ha parlato in francese, altri in inglese, altri di matematica, di musica o di geografia e direi che siamo stati bravi e precisi.

La parte più emozionante per tutti è stata la lettura delle nostre “impressioni”. Impressioni che ognuno di noi ha pensato e scritto su questi tre anni di scuola media, su quello che hanno rappresentato per la nostra crescita di persone e di studenti.  Le abbiamo lette con sincerità davanti a tutti, senza filtri.

Qualche genitore si è commosso e forse anche qualcuno di noi quando, a conclusione dello spettacolo, abbiamo proiettato un video realizzato dal prof. Collazzoni sulla Risiera di San Sabba con in sottofondo la canzone “Credo negli esseri umani” di Marco Mengoni. Il video finiva con la nostra foto di classe comparata con una foto di classe di una scuola anni ’30.

È stata una giornata “forte” perché è già difficile pensare alla fine di un bellissimo capitolo della vita, figuriamoci leggere pubblicamente cosa ci mancherà delle medie.

Cosa è emerso dalle nostre “impressioni”?

Che abbiamo tutti un po’ di malinconia nell’affrontare questi ultimi giorni di scuola, che ci mancheranno i professori, che Silvia è stata una collaboratrice amorevole e alla quale ci siamo molto affezionati, che le ragazze, come al solito, hanno rotto delle amicizie magari per futili motivi e poi le hanno riprese, mentre i ragazzi non si sono accorti di nulla, ma soprattutto che ci mancheremo noi, gli amici, i compagni di viaggio con cui nel bene e nel male abbiamo camminato in questi tre anni condividendo gioie e dolori.

La mattinata è volata piena di emozioni ma prima di salutare tutti c’è stato un intervento a sorpresa della nostra prof. di italiano che fino ad allora non era mai intervenuta, in quanto la giornata era stata completamente organizzata da noi alunni. Ci ha letto un brano tratto dal libro “L’arte di essere fragili” di A. D’Avenia, in cui l’autore affronta un toccante discorso sul “talento” di noi giovani, sulla predisposizione che ognuno di noi ha verso un’attitudine che dobbiamo individuare e coltivare per far sì che essa diventi la passione della nostra vita. Speriamo di non deluderla.

Siamo arrivati alla fine, ma forse è solo l’inizio. 

Leggi alcuni componimenti poetici degli alunni di 3 A:

LA STAGIONE DELLE MEDIE di J. Crispolti

LA SCUOLA DI PERIFERIA di T. Morellini

 

23 maggio 2019 Convegno: SOCIAL occasione o tentazione? 25.05.2019

Il Centro per la famiglia Amoris Laetitia è lieta di invitarvi ad un convegno dedicato ad un approfondimento sull’utilizzo dei social network, dal titolo:
“SOCIAL: OCCASIONE O TENTAZIONE?”
Il convegno si terrà il giorno 25 Maggio dalle ore 16.30 presso i locali del Centro in Via della Bardesca 2.
Condurranno la giornata il dott. Armando Angelucci e la dott.ssa Mariapia Pagliuso, consulenti familiari e collaboratori del Centro “La famiglia” di Roma. 
L’ingresso è GRATUITO.

19 maggio 2019 Attività con l’associazione Mi Rifiuto

Il giorno 11 maggio noi ragazzi della classe II B della Scuola Secondaria di I grado dell’I.C. abbiamo avuto l’opportunità di passare una giornata dedicata all’ ambiente per ricordare l’approccio corretto e consapevole verso esso. Armati di pinze, guanti e sacchi forniti dall’ ASM, siamo stati guidati dagli esperti dell’Associazione “Mi Rifiuto” e abbiamo ripulito i giardini antistanti la scuola differenziando poi i rifiuti raccolti. Successivamente abbiamo effettuato la piantumazione nelle rispettive aree verdi di una piantina di biancospino, due piantine di corbezzolo, una piantina di ulivo, una piantina di fico ed una piantina di leccio. Ringraziamo quindi l’associazione “Mi Rifiuto” che ci ha ribadito che cambiare si può, dipende da ognuno di noi… e come ci ricorda Gandhi “Siì il cambiamento che vuoi vedere nel mondo!”

E.C. classe2B

19 maggio 2019 Incontro con l’autrice ALICE KELLER

Martedì mattina la scrittrice Alice Keller, tra le più talentuose del panorama italiano attuale dell’editoria per bambini e ragazzi, ha incontrato alcune classi della scuola primaria di Cesi Stazione e della scuola secondaria di I grado di Campomaggiore. L’incontro, organizzato da Oreste Brondo, responsabile della biblioteca di istituto, è stato preceduto dalla lettura dei libri dell’autrice “A casa dell’ape”, alla primaria e “Contro corrente”, alla secondaria. I bambini della primaria hanno consegnato all’autrice un libro realizzato da loro e ispirato alla lettura fatta. Alice Keller ha inoltre parlato con i ragazzi di come nasce un libro, che tipo di lavoro c’è dietro, che difficoltà si incontrano, come funziona e perché si scrive una storia, non trascurando i “consigli d’autrice” per le prossime letture.

14 maggio 2019 iniziativa nazionale del PNSD, #FuturaItalia #Terni Challenge 2019: 22-24 maggio 2019

L’iniziativa nazionale del PNSD, #FuturaItalia #Terni Challenge 2019, si svolgerà dal 22 al 24 maggio 2019, con sfide che vedranno coinvolti gli studenti della scuola dell’infanzia, del primo e del secondo ciclo, nell’ambito delle nuove metodologie didattiche e digitali, del coding, della robotica, del tinkering, del making, del 3D, del gaming e della gamification con gare, hackathon e simulazioni.

Si sottolinea l’importante opportunità per le istituzioni scolastiche dell’Umbria di essere presenti in modo attivo e da protagoniste al processo di innovazione didattica e digitale nel nostro Paese, e si forniscono alcune istruzioni per favorire la più ampia partecipazione delle scuole a tutte le attività che si svolgeranno nel centro storico di Terni.

Partecipazione del personale scolastico
I docenti e tutto il personale scolastico potranno partecipare alle attività formative presso Palazzo Bazzani (PalaSì) in piazza della Repubblica. La formazione sarà tenuta da formatori, docenti, esperti e ricercatori, ed è organizzata in workshop, di cui sarà data comunicazione con specifica nota del Ministero.

Il personale scolastico è invitato altresì a visitare tutte le installazioni interattive presenti, dove laboratori didattici innovativi presenteranno le applicazioni delle nuove tecnologie nella didattica.

Partecipazione degli studenti
Le studentesse e gli studenti di ogni ordine e grado saranno protagonisti di sfide sugli scenari innovativi del futuro e potranno vivere nuove esperienze di apprendimento all’interno delle diverse attività di #FuturaItalia (arte e musica digitale, tornei di robotica e droni, gare di coding, tinkering, making, cacce al tesoro digitali, realtà aumentata, soluzione di gialli digitali, laboratori STEM e STEM, Students Matter, solo per citarne alcune). Per l’iscrizione delle classi è necessario compilare il form disponibile al seguente link: https://forms.gle/F4PHDgciSTU1NFTP7.

Le istituzioni scolastiche dell’Umbria, ad eccezione di quelle di Terni, possono fruire del rimborso delle spese di trasporto per gli studenti partecipanti alle esperienze didattiche e formative. La scuola referente per tale servizio è l’IIS Classico Artistico di Terni.

14 maggio 2019 S.S. I grado:Viaggio di istruzione a Trieste_Lubiana

Il viaggio di istruzione delle classi terze della scuola secondaria di I grado, cominciato il 2 maggio e conclusosi il 4, è stato un affascinante e originale itinerario tra Trieste e Lubiana, attraverso luoghi-simbolo della storia e della cultura italiana ed europea otto-novecentesca, senza trascurare le bellezze naturalistiche offerte dal Carso. Gli alunni, accompagnati dagli insegnanti, hanno visitato in particolare il Castello di Miramare di Massimiliano d’Asburgo-Lorena, il centro storico di Trieste, il campo di concentramento Risiera di San Sabba e, in Slovenia, la capitale Lubiana, il castello di Predjiama e le meravigliose grotte di Postumia.

13 maggio 2019 Incontro di prevenzione sui temi del bullismo e dei disordini alimentari

13 maggio 2019 Scuole Aperte 2019

Leggi il calendario delle attività!

8 maggio 2019 legalità e costituzione: III A, III B Campomaggiore, III A Cesi Stazione

 

Un diario per educare i più giovani alla legalità. In 1200 piccoli studenti questa mattina in piazza della Repubblica per l’iniziativa organizzata dalla Polizia di Stato “Il mio diario”. Giunto alla sesta edizione, attraverso i super eroi a fumetti Vis e Musa e con il contributo di Geronimo Stilton, il topo giornalista più amato dai bambini di tutto il mondo, l’agenda scolastica affronta i temi della salute, dello sport, dell’ambiente, dell’integrazione sociale, dell’educazione stradale, dell’utilizzo di internet e dei social, ma anche i fenomeni di devianza più vicini ai ragazzi di quell’età, come il bullismo e il cyberbullismo. 

Leggi di più

8 maggio 2019 11.05.2019: Mi rifiuto

La classe IIB della Scuola Secondaria di I grado parteciperà all’attività didattica che consisterà in una lezione sull’importanza della corretta gestione dei rifiuti e di un intervento di pulizia con raccolta e differenziazione. Al termine dell’attività nel giardino dell’Istituto saranno messe a dimora delle piccole piantine di cui i ragazzi si dovranno prendere cura.

19 aprile 2019 Incontro conclusivo del progetto IL SENSO DELLE PAROLE classi V Primaria

Si è concluso il progetto IL SENSO DELLE PAROLE proposto dal Soroptimist che nasce dalla collaborazione tra la direzione Servizi Sociali, l’ufficio partecipazione – Beni Comuni del Comune di Terni, la direzione Servizi Culturali, la direzione Servizi Educativi e Scolastisci, il Soroptimist, l’associazione Claudio Conti e l’istituto comprensivo Felice Fatati, nell’ambito del laboratorio urbano permanente dei Patti di collaborazione “Si va a Biblioluna” e “Adottiamo una scuola”. 

L’incontro finale si è tenuto martedì 16 aprile all’istituto comprensivo Felice Fatati, dalle 9.30 alle 12. Gli studenti hanno raccontato  l’esperienza che hanno fatto in questo progetto con domande da rivolgere ai relatori. All’iniziativa è intervenuta la dott.ssa Diva  Ricevuto dell’associazione Sulleregole, fondata da Gherardo Colombo, a cura dell’associazione Claudio Conti.

3 aprile 2019 Incontro con la scrittrice CHIARA INGRAO

Oggi, 2 aprile, alle 11, nella Biblioteca Paolo Conte, dell’IC FELICE FATATI, i bambini e le bambine della V A e della V B di Campomaggiore, hanno incontrato Chiara Ingrao, autrice della raccolta di poesie MAL DI PAURA, pubblicata da Edizioni Corsare

I bambini hanno recitato a voce alta diverse poesie tratte dal libro, e tra una lettura e  un’altra, venivano poste domande all’autrice sull’origine della sua ispirazione, sul modo in cui scrive poesie, sul perché abbia scelto il tema della paura come sfondo della raccolta. I bambini, come dono all’autrice hanno eseguito una serie di canti creati a partire da alcune poesie di Pontremoli, Stevenson e Rodari e infine hanno eseguito una canzone creata musicando uno dei testi del libro di Chiara Ingrao.

Si è trattato di un autentico scambio di idee, assai partecipato dai bambini e dalle bambine tutte, durante il quale si è fatta spazio una riflessione profonda sulle paure che noi tutti condividiamo, sulle paure inventate, e su quelle che rendono la nostra vita assai più problematica di quanto potrebbe essere: la paura dei germi, al paura degli stranieri, la paura del buio, la paura della diversità, tutti timori che spesso possono essere risolti semplicemente guardando negli occhi l’altro, o osservando in profondità le cose e ponendosi le domande giuste su di esse.

L’atmosfera, seria ma leggera, è stata coronata dal momento finale nel quale i bambini hanno chiesto di cantare ancora una volta il canto creato sul testo della Ingrao, e una bamina della V A ha letto alcune poesie scritte da lei.

 

Circolari

22 maggio 2019 AVVISO: Pubblicate Area Ris. Docenti

Circolari  n. 296 – Comunicazioni per scrutini S.S.I°

                  n. 297 – Calendario Scrutini II quadrimestre S.S.I.°

                  n. 298 – Monitoraggio PDM